Emanuela Casotto

Residenza e lavoroPadova

Il suo percorso artistico inizia negli anni dell'adolescenza, con la frequenza dell'istituto d'arte nella sua città, con gli insegnamenti anche del prof. Giulio Bresciani Alvarez, partecipa in quel periodo a concorsi di pittura e a mostre collettive; la sua prima personale è del 1975 segnalata dai maestri Leo Borghi e Riccardo Galuppo.

Si laurea in architettura presso lo IUAV di Venezia, con indirizzo Restauro e Conservazione dei beni culturali.

Ha insegnato educazione artistica nelle scuole medie e disegno e storia dell'arte negli istituti superiori, collaborando in progetti didattici con il museo Guggenheim di Venezia e con l'istituto regionale Ville Venete.

L'artista ha sperimentato diverse tecniche pittoriche e plastiche con uso di materiali vari, in questo periodo predilige: l'acquerello, l'acrilico e le tecniche miste.

Recentemente ha allargato i suoi interessi nel campo dell'oreficeria (sbalzo e cesello), frequentando laboratori e progettazione "Design dell'oreficeria", presso il liceo artistico "P: Selvatico" di Padova, con i docenti G. Fiorenzato, M.R. Franzin, C. Pastorello, G. Visintin realizzando oggetti e gioielli con materiali diversi quali: rame, ottone, argento e oro con uso di smalti.

Segue le lezioni di acquerello della maestra Nahid Khalegh Pour, frequenta laboratori di arte contemporanea di H. Gauntlett, corso di scrittura creativa con la docente C. Zuppel, inoltre per diversi anni ha partecipato a sperimentazioni di teatro con l'attrice e regista F. Santinello.

Ha frequentato "Workshops" di xilografia e pittura astratta con il maestro A. Kramer.

Partecipa al gruppo: "Tavoli delle idee" per la candidatura UNESCO di Padova "Urbs Picta".

L'artista partecipa a personali e collettive con le associazioni: "Saccisica" di Piove Di Sacco (PD), Soave In Arte (VR), Xearte (PD), "La tavolozza" di Stanghella (pd), Artime di Udine, Hotel Grand'Italia a Padova.

È presente in collettiva nel museo dei Colli Euganei a Galzignano (PD).

Ha partecipato a diverse edizioni di "ArtePadova".

Ha esposto in collettiva a Senden in Germania.

Alcune opere sono presenti nella galleria d'arte contemporanea on-line www.ilpadiglioneitalia.com

Per il 2019 l'artista parteciperà a mostre personali e colllettive sia in italia che all'estero.